MISSION


ALA-Sacco nasce nel 1997 dall'idea di alcuni operatori del CPS 19/I della città di Milano, che hanno pensato di approfondire le tematiche riguardanti il lavoro nel campo della riabilitazione psichiatrica.


ALA-Sacco si costituisce come un Servizio Specialistico, a cui afferiscono i Servizi Psichiatrici Territoriali del Dipartimento di Salute Mentale dell’Azienda Ospedaliera “L.Sacco”. Di volta in volta, i nostri colleghi dei CPS presentano e discutono periodicamente con ALA la possibilità e le modalità di avvicinamento al mondo del lavoro di una singola persona, utente del loro servizio, da loro candidata.


Sin dall’inizio, quindi, ALA nasce in stretto contatto con i Servizi Psichiatrici, ne condivide la cultura e le complessità. Allo stesso tempo, si situa - anche geograficamente - fuori dal contesto sanitario, fedele all’idea di favorire transizioni. Transizioni per le persone sofferenti, nostri clienti, verso un mondo del lavoro solitamente distante, molto ambito ed insieme molto temuto; transizioni per la varietà di enti coinvolti (psichiatria, aziende, enti formativi, istituzioni e altro), solitamente concentrati e a volte forse troppo immersi nelle proprie problematiche, peculiarità, steccati.


Durante queste transizioni, molte cose cambiano. I percorsi di avvicinamento al lavoro si sviluppano, i limiti e le potenzialità del tema ‘lavoro in salute mentale’ viene meglio inquadrato da ALA, dai propri interlocutori e dai propri ‘clienti’. I risultati e la clinica dell’integrazione lavorativa (termine da noi privilegiato a quello di ‘inserimento lavorativo’) si sviluppano progressivamente, le reti di intervento si allargano, alcune istituzioni si interessano a noi, vengono costituiti gruppi di lavoro analoghi.


Alcune idee fermentano, lievitano, e diventano progetti. Da sempre multidisciplinare, l’equipe si allarga ulteriormente, tanto che diventano necessarie consulenze e riorganizzazioni interne. Il nostro ambito di lavoro  - sempre indissolubilmente legato all’integrazione lavorativa per persone con grave sofferenza psichica - si declina ora in un più ampio spettro di competenze ed interventi.


La Mission di ALA-Sacco è di aiutare i soggetti con grave disagio psichico ad avere un ruolo lavorativo, il più possibile produttivo e "di mercato". Per tener fede a questo obiettivo, eroghiamo diverse tipologie di intervento in merito all’integrazione lavorativa di persone che utilizzano alcuni servizi di salute mentale del territorio milanese. Allo stesso tempo, siamo intrigati, motivati e coinvolti da progetti più ampi, che vedono ALA-Sacco sperimentarsi in azioni di ricerca, intervento, organizzazione, formazione, gestione, sviluppo, divulgazione.


Ai familiari ed alle persone con disagio psichico, ricordiamo che il nostro Servizio è di secondo livello, il che vuol dire che gli interventi di coaching di ALA-Sacco - nonchè dei Poli Lavoro di Milano, gruppi di lavoro con funzioni analoghe alle nostre nelle altre Aziende Ospedaliere della città - vengono discussi e concordati prioritariamente con i medici e le equipe curanti dei CPS.

Crediamo che curare la propria mente ed i propri affetti sia fondamentale e prioritario, e senza cure adeguate sia difficile e inutilmente rischioso provare ad aiutare qualcuno a lavorare. Vi invitiamo pertanto a contattare le equipe curanti della vostra zona o del vostro CPS di riferimento: la città di Milano ha ormai sviluppato Poli Lavoro in quasi tutte le Aziende Ospedaliere della città, e i nostri colleghi sapranno senz’altro come darvi consigli ed orientamenti utili sul tema lavoro.


Alle Aziende profit e non profit interessate alle tematiche di inserimento o mantenimento delle persone con disagio psichico, o con bisogni di intervento o consulenza nel settore, consigliamo di contattarci direttamente. Avrete senz’altro ascolto, nonchè una risposta competente ed un orientamento verso chi potrà aiutarvi nel miglior modo da noi conosciuto, in un sistema sociale ed istituzionale che a volte è effettivamente disorientante. Siamo sempre interessati a conoscere ed aiutare, e lo siamo in modo particolare quando intravvediamo le potenzialità di una collaborazione reciproca.


Lo stesso vale per i colleghi di altre istituzioni, enti, associazioni, fondazioni, che rimandiamo alla sezione ‘Come trovarci’ per contattarci e valutare di volta in volta come procedere.


Azienda Ospedaliera Luigi Sacco